SEMIFINALI NAZIONALI PER GLI U17. SI ESCE A TESTA ALTA

È appena terminata la splendida esperienza delle semifinali nazionali, disputata a Napoli nella piscina Felice Scandone, dove i nostri guerrieri si sono confrontati con realtà completamente diverse dalle solite formazioni che normalmente si incontrano nel circuito Marche e Umbria.

Dopo aver vinto il campionato del girone eccellenza, i pesaresi guadagnano il posto in uno dei quattro gironi nazionali composto ognuno da quattro squadre. La Pallanuoto Pesarese viene inserita in quello campano, di cui fanno parte anche il Livorno, il San Mauro ossia la squadra di casa organizzatrice dell’evento e il Cosenza.

“Questi due giorni con i ragazzi sono stati veramente istruttivi- afferma il coach Stefano Falcioni- in quanto ci siamo confrontati con squadre veramente forti. Torniamo a casa con due sconfitte e un pareggio, ma soddisfatti del gioco che siamo riusciti a creare. Questo risultato è il punto di partenza per il futuro, in quanto i ragazzi sono consapevoli che ci sarà ancora tanto da lavorare ma convinti di poter fare sempre meglio”

Giovedì 21 alle ore 21,30 è scesa in vasca la prima squadra per disputare la seconda fase dei playoff, contro l’Osimo.

Una partita tirata dal primo all’ultimo secondo, dove il risultato è sempre stato stabile sul pareggio. La spunta la squadra ospite con un 5-6. Il ritorno di questo incontro si giocherà mercoledì 26 nella vasca del passetto di Ancona e i guerrieri per avere la possibilità di giocare i playoff nazionali nel girone Lazio dovranno assolutamente vincere di due gol.