Rosetana travolta dalla Dmm

Sabato 29 aprile nell’impianto di Pesaro del parco della pace, i tredici guerrieri pesaresi affrontano la Rosetana Pallanuoto, formazione che occupa la penultima posizione in classifica.
Come al solito il ritmo di partenza della DMM è elevato, ma si rivela da subito un po’ troppo confusionario davanti al bravo portiere e alla difesa avversaria, tanto che l’attacco dei pesaresi non risulta incisivo come dovrebbe essere. Mattia Sartini sblocca per primo il risultato e non solo, in quanto dopo quell’azione, i giovani pesaresi iniziano il vero allungo sul l’avversario che porterà il risultato finale sul 17-3. Nonostante gli svariati errori commessi in attacco, la vittoria netta arriva proprio dal ritmo travolgente che i pesaresi hanno tenuto nei quattro tempi. Esordio in campo per il giovanissimo atleta Alberto Mezzanotti, classe 2002, che è riuscito a muoversi in campo con una buona disinvoltura.Con questo risultato, la Pallanuoto Pesarese si trova ancora saldamente al secondo posto in classifica, dietro alla LibertasPerugia che proprio sabato con la vittoria sulla Jesina ha conquistato la promozione matematica in serie B.Con i piedi per terra il coach Antonini, che quando gli si chiede che effetto fa nel vedere la propria formazione così in alto nella classifica risponde: “Non è finito il campionato! La Jesina ha un calendario più agevole rispetto al nostro e ancora tutto è possibile. Comunque vada sono molto soddisfatto della squadra che si è sempre dimostrata competitiva e pericolosa.”