PESARO TORNA ALLA VITTORIA CONTRO MOIE

Sabato 6 aprile nella vasca del parco della pace si è disputato l’11º incontro del campionato di serie C del girone Marche.

Per i pesaresi doveva essere la partita per ritrovare l’umore e il gioco visto ad inizio campionato dove la squadra ha imposto un buon ritmo e così è stato. La formazione pesarese è reduce da quattro sconfitte consecutive che avevano abbassato morale e stima, ma analizzando i vari incontri ad eccezione del rari Nantes Perugia che ha imposto la netta superiorità, con le altre squadre i pesaresi hanno perso per un solo gol.

“ Stiamo attraversando un momento poco buono sotto il punto di vista fisico -spiega coach Sammaritani- in quanto tra influenze ed infortuni, abbiamo avuto assenze importanti, come il centro boa Arduini nella partita contro il rari Nantes Perugia, l’assenza del capitano Andrea Sartini contro il Griphus Perugia e Andrea Tiberi in panchina per uno strappo muscolare proprio nell’ultima partita contro Moie, dove però si è vista una squadra che commettendo veramente pochi errori è tornata alla vittoria con un secco 10-1.”

Durante questa settimana la dirigenza ha voluto incontrare la squadra per confermare la fiducia al tecnico e tranquillizzare i giocatori, ricordando loro che questa stagione doveva servire come già detto da Alberto Romani durante l’ultima intervista, per la crescita e l’integrazione dei giovani nel gruppo della prima squadra.

Siamo arrivati alla metà precisa del campionato e i margini di crescita di questi ragazzi sono ancora tanti. Alcuni hanno dimostrato di essere già pronti per affrontare un incontro con la prima squadra, altri stanno dimostrando con l’impegno di poterci arrivare.

Si ricorda che martedì 9 aprile alle ore 21, ci sarà l’incontro u20 contro la Jesina Pallanuoto.