PESARO CORSARA A PESCARA MA LA JESINA VOLA…… U17 SULLA VETTA DELLA CLASSIFICA

Un incontro di alto livello quello giocato nella vasca di Pescara sabato 19 tra la Pallanuoto Pesarese e il club Aquatico. I pesaresi avevano bisogno dei tre punti, essenziali per sperare di rimanere agganciati al secondo posto e con una grandiosa prestazione li hanno ottenuti.

“Siamo partiti subito forte e questo ci ha permesso di tenere la partita sotto controllo- spiega il bomberino Diego Arduini-. Il Pescara è una squadra molto compatta fatta di ragazzi molto fisici, ma grazie ad un ottima difesa siamo riusciti a contenerli e a colpirli in attacco.”

Il tecnico Antonini è pienamente soddisfatto della prestazione di tutta la squadra. “ Sapevamo che questo incontro non sarebbe stato semplice, ma la voglia di terminare il campionato al secondo posto in classifica ha motivato i ragazzi che credevano nella vittoria. Siamo partiti con un gol sotto ma abbiamo immediatamente reagito imponendo un gran ritmo, tant’è che il primo quarto è terminato sul 1-4. L’incontro è proseguito a senso unico fino alla fine e siamo riusciti a vincere con un risultato netto di 4-10”

Questi tre punti guadagnati, riportano la formazione Pesarese ancora una volta a pari punti in classifica con l’osimo, che perdendo lo scontro con la Jesina, diventa la seconda, in quanto con la Pallanuoto Pesarese ha vinto lo scontro diretto con più reti segnate.

Cose fatte ormai in casa Jesina, dove il presidente Traini si sta già preparando per i festeggiamenti per la promozione.

“Dopo la partita tirata contro Osimo vinta negli ultimi minuti di gioco -afferma proprio Traini- ci rimane un solo punto per vincere il campionato. Il prossimo ed ultimo incontro ci vedrà impegnati in trasferta contro il San Giovanni Teatino dove ci basterà un punto. Noi andremo per vincere in quanto nella pallanuoto un risultato come il pareggio è inconsueto, ma sta di fatto che la questione promozione in questo momento dipende solo da noi”.

I guerrieri pesaresi sono già con la testa al prossimo ed ultimo incontro dove affronteranno il Team Moie con l’obbligo di rifarsi dalla brutta sconfitta inflitta al PalaBlu nel girone d’andata.

Cose fatte per i giovani u17 di Stefano Falcioni ed Evangelos Characles, che vincendo anche l’incontro per 6-13 con il tolentino, possono considerarsi i vincitori del campionato eccellenza del girone Marche. L’ultima partita che confermerà la supremazia di questi atleti, sarà martedì 22 nello splendido scenario della piscina del parco della pace in versione estiva, contro il Blu gallery San Severino e in caso di vittoria, oltre ad essere stata una impresa mai realizzata, sarà veramente una grandiosa festa per tutta la società USD Pallanuoto Pesarese.