OTTIMA PRESTAZIONE DEI GUERRIERI……. FERMO SCONFITTO CON UN NETTO 7-2

Sabato nella vasca del Parco della Pace, durante il tredicesimo incontro di campionato di serie C del girone Marche, si è vista una grande Pallanuoto Pesarese, decisa e spietata, ma soprattutto convinta di vincere bene.

“Abbiamo affrontato una partita che poteva dare delle insidie – commenta il capitano Andrea Sartini-e siamo stati bravi a farla nostra da subito. Il risultato ci ha sempre visti in vantaggio grazie alla ottima difesa che abbiamo proposto e un attacco dove abbiamo finalizzato bene. Adesso dobbiamo lavorare a testa bassa e duramente per portare a casa 3 punti in ogni partita da qui alla fine del campionato ”

Tra i migliori in campo il bomberino Arduini che aggiunge:

“È stata un partita affrontata da subito con il giusto spirito, anche se abbiamo forzato un pò troppo soprattutto tra fine del primo e secondo tempo. Il Fermo ci ha dato del filo da torcere ma, grazie al fatto che non sono abituati a giocare in vasca lunga, sono crollati a inizio terzo tempo. Ottima prestazione di tutto il gruppo, dei due giovani portieri e da menzionare un ritrovato Romani autore di due assist bellissimi”

Lo stesso Romani, il protagonista di una partita fantastica, tirando le somme commenta così la sua ottima prestazione : “Per me è stato un inizio campionato veramente difficile, in quanto sono stato lontano dalla pallanuoto per cinque stagioni e per tornare al 100% c’è voluto un po’ di tempo. Oltre a questo mi sono dovuto adattare al gioco in quanto sono passato dal ruolo che finalizzava l’azione ad un ruolo di gestione e supporto ai giovani e finalmente sono riuscito a trovarmi a mio agio in questa collocazione. Sono convinto che in questa ultima parte di campionato potrò fare molto bene.”

Il pubblico numeroso presente all’incontro, ha visto una formazione che ha spinto veramente tanto dalla prima azione di gioco, cosa che non è accaduta nelle partite precedenti. I guerrieri vanno prima sul 2-0, poi il Fermo a fatica prova ad alzare la testa centrando una rete. Nel secondo quarto, ambedue le formazioni non finalizzano nessuna azione, ma è proprio in questo tempo che la pallanuoto pesarese vince la partita. La formazione fermana inizia il terzo tempo veramente stanca e il nuoto dei giocatori inizia a mancare, tant’è che i Pesarese, abituati alla vasca lunga, ne approfittano per prendere le distanze e mettere i tre punti nel forziere.

I tecnici Antonini e Tombesi, soddisfatti da questa prestazione, sono già con la testa nel l’incontro durissimo di sabato 28 contro la Jesina, incontro per noi decisivo in quanto anch’essa in lotta per la promozione che vorrà rifarsi della sconfitta subita a pesaro per 10-5.

Negli incontri giovanili disputati nella giornata di domenica, gli u17 vincono di misura contro il Gryphus Perugia per 11-5, mentre i piccoli u13 impegnati in trasferta ad Osimo, perdono 14-1.