IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

14566331_526268387566384_6465208511681789789_o  Dopo due mesi di intensa attività e con i gironi preliminari delle categorie u13, u15 e u17 praticamente al termine, possiamo iniziare a valutare il lavoro svolto fino ad ora dalla pallanuoto pesarese.
Grande spazio bisogna dedicarlo agli atleti più piccoli, che grazie all’impegno del coach Mattia Sartini, hanno centrato l’obbiettivo del campionato eccellenza, riuscendo a vincere 3 partite su 4, aggiudicandosi un posto tra le prime quattro squadre più forti del girone Marche e Umbria. Prima dell’inizio del campionato per loro ci sarà appunto il torneo Final Four invernale che assegnerà loro la giusta posizione.
Sempre loro, ma con l’assenza degli atleti dell’anno 2004 e sempre guidati dal Sartini, riescono a far bene anche nel mini torneo u12 appena disputatosi in ancona, posizionandosi seconda squadra del girone.
Pur regalando al pubblico un gioco competitivo e bello, i giovani u15 guidati da Andrea Sartini non riescono ad entrare in eccellenza e per loro ci sarà un girone regionale dove la società si aspetta grandi cose e buoni risultati.
Nella categoria u17 è ancora in corso una grandissima lotta per conquistare il posto tra le big. Iniziati i preliminari con troppa rilassatezza i ragazzi seguiti da uno dei volti più noti della pallanuoto a Pesaro, Roberto Tombesi, hanno ingranato la marcia giusta solo negli ultimi incontri, dove è venuta a mancare anche quel pizzico di fortuna finendo lo spareggio contro la jesina addirittura ai rigori dopo aver dominato tutta la partita per poi perderla.
A breve si dovrà affrontare la formazione che occupa l’ultima posizione nell’altro girone ossia il Tolentino, per una partita “dentro o fuori”.
I più grandi img-20161220-wa0004u20 stanno affrontando il campionato e sono già alla terza partita. Nelle prime due seppur perdendo si è visto un gioco veramente bello, composto e competitivo, mentre la terza si è rivelata la classica giornata “no” dove tutto non va al proprio posto.
Il tecnico Antonini intanto sta preparando la formazione che disputerà il campionato di serie C, il quale inizierà non prima della fine di gennaio, ma nel frattempo, la novità di quest’anno della Pallanuoto Pesarese, la categoria dei master allenata dallo storico Pimpinelli, sta iniziando il proprio campionato prendendo le misure tecniche con un primo incontro dominato fin dai primi istanti di gioco, ma poi finito in un pareggio ma pur sempre utile per conoscere le capacità e le linee guida di questo “nuovo” gruppo, andato a vincere il secondo incontro disputatosi a Bologna.

In occasione delle festività, la pallanuoto pesarese, augura a tutti un Buon Natale e felice anno nuovo.