IL BLU GALLERY RIENTRA A SAN SEVERINO CON TRE PUNTI IMPORTANTI E GLI U15 ESPUGNANO IL PELLINI CON UNA SUPER VITTORIA

Sabato due marzo, nell’impianto del parco della pace di Pesaro, si è giocato il sesto incontro valevole per il campionato di serie c del girone Marche.

L’avversario era il Blu Gallery San Severino, come detto in precedenza avversario da non sottovalutare, che riesce in qualche modo a spuntarla sul Pesaro con il risultato finale di 5-6, guadagnando tre punti importantissimi.

“Brutta ed inaspettata sconfitta arrivata contro il San Severino -afferma coach Sammaritani- . Abbiamo pagato diversi errori nella fase di attacco soprattutto nelle azioni a superiorità numerica. Solo una azione su sei è terminata a rete e in una partita come questa che è terminata 5-6 è stato uno dei fattori determinanti. Nonostante questa sconfitta la squadra sta lavorando bene e l’umore del gruppo è buono. Continueremo in questa direzione in quanto fino ad ora ha portato buoni risultati.”

Il “bomberino” Diego Arduini, autore del primo gol che ha sbloccato il risultato, conferma le parole del tecnico e aggiunge:

“Siamo una formazione molto giovane e in una partita come quella di sabato giocata punto a punto probabilmente abbiamo peccato di inesperienza. Non vedo questa sconfitta con negatività, perché proprio da questa dobbiamo capire come lavorare per crescere.

Il prossimo turno la pallanuoto pesarese sarà a riposo e quindi abbiamo davanti due settimane per lavorare al meglio e prepararci per l’incontro con il Team Osimo.

Complimenti al Blu Gallery per questa meritata vittoria.”

Quindi l’appuntamento con il campionato di serie c è per sabato 16 marzo sempre nella vasca di Pesaro contro Osimo.

Dai campi delle giovanili arrivano ottime notizie.

I ragazzi della categoria U20 confermano il risultato dell’andata in casa del Gryphus Perugia vincendo anche l’incontro di casa senza alcuna difficoltà per 11-5, ma di notevole importanza è la vittoria d’orgoglio e di rabbia degli U15 sul campo di Perugia della ben piazzata Libertas Rari Nantes Perugia.

“Andiamo a Perugia con qualche titolare in meno,-aveva affermato il tecnico Andrea Sartini- ma questa cosa non mi preoccupa in quanto il gruppo c’è, è affiatato e può fare lo stesso bene.”

Così è stato, perché la squadra è partita subito forte e decisa , reagendo anche quando il risultato era di tre goal di svantaggio, capovolgendo la situazione portando il risultato finale sul 13-15 vincendo l’incontro.

Sonia Manoni, dirigente e genitore presente a Perugia commenta in maniera soddisfatta il bellissimo incontro:

“Quella di oggi è stata una partita al cardiopalma! Dall’ansia del pre-partita dovuta a delle assenze, siamo passati alla grinta nel gioco fino alla felicità per la vittoria. I più piccoli alcuni U13 e anche gli U15 che nelle altre partite giocano poco, sono riusciti a tener testa ai perugini che il più delle volte escono vittoriosi dalle partite.

Giovanni Di Carlo e Luca Battisti hanno spronato i ragazzi a dare il meglio di loro. Ci sono stati errori ma la grinta e soprattutto la voglia di vincere ha prevalso. “