I GUERRIERI U17 CENTRANO L’OBBIETTIVO….. ABBIAMO VINTO IL CAMPIONATO

Martedì 22 maggio nella vasca del Parco della Pace di Pesaro, sotto una pioggia torrenziale, si è disputato l’ultimo incontro del campionato u17 del girone Marche, che ha visto i guerrieri pesaresi scontrarsi con il Blu Gallery San Severino, venuto a Pesaro con la convinzione di poter vincere.

La squadra pesarese entra in vasca con la testa rilassata, in quanto la vetta della classifica era stata conquistata già con la vittoria della partita precedente con il Tolentino vinto 6-13.

Coach Falcioni non si accontenta e vuole la vittoria anche nell’ultimo incontro in casa, per festeggiare questa impresa davanti al pubblico pesarese che nonostante il tempo non favorevole, si presenta numeroso a questo ultimo appuntamento.

Al fischio d’inizio la squadra di casa non parte nel solito modo brillante e subisce dopo pochi attimi il gol dal San Severino. Per la prima volta in tutto questo campionato, i giovani u17 partono in salita, in quanto la grinta di questi atleti ha sempre permesso di aggredire subito forte l’avversario infliggendo almeno un paio di reti.

Pochi attimi e i pesaresi oltre a recuperare prendono le distanze sul San Severino portando il risultato a loro favore fino alla fine della partita conclusa 7-4 .

“Abbiamo vinto il campionato….. c’è l’abbiamo fatta- afferma Stefano Falcioni il tecnico della squadra-. Per me quest’anno è stata una nuova esperienza essendo il primo anno che alleno e posso dire che vincere da allenatore e ancora più bello che vincere da giocatore.

Dietro questo risultato c’è un lavoro meraviglioso da parte di tutti, giocatori, società e genitori.

Il merito di questa vittoria non è solo il mio, ma anche del mio fidatissimo e grande amico Evangelos Characles. Assieme abbiamo visto le potenzialità di questi ragazzi e l’obbiettivo è stato fin da subito quello di vincere appunto il campionato. Allenamento dopo allenamento, il gruppo si è compattato e ha iniziato a crederci “

Con il primo posto in classifica, questi ragazzi si aggiudicano l’accesso alle semifinali nazionali, dove si incontreranno tutte le formazioni vincenti del campionato d appartenenza. Campania, Toscana e la vincente tra lo spareggio di Puglia,Basilicata e Calabria, saranno le nostre avversarie.

“ Abbiamo sempre dato il meglio di noi per raggiungere il nostro obiettivo – spiega il capitano Alberto Mezzanotti-. A volte abbiamo un po’ perso la testa in alcune partite, ma da parte di tutta la squadra c’è sempre stata una grande reazione che dimostra quanto siamo uniti.

Sono molto contento del gruppo che si è creato  e sono sicuro l’esperienza che andremo a fare il 19 e 20 giugno nella semifinale nazionale, fortificherà ancora di più il nostro legame.”

Questa vittoria è la dimostrazione che la realtà pallanuotista pesarese è viva e sta facendo sempre meglio in quanto questi ragazzi hanno dimostrato che credere in un obbiettivo fortifica il gruppo. Atleti come questi, sono l’orgoglio della società USD Pallanuoto Pesarese che cercherà di portare avanti sempre con più convinzione i propri principi per far crescere i ragazzi nello sport e nella vita.