CONTRO PESCARA NON SI VA OLTRE AL PAREGGIO

Si è disputata sabato 27 aprile nella vasca di casa del Parco della pace di Pesaro, la 13ª giornata del campionato di serie C girone Marche.

I guerrieri pesaresi erano impegnati contro il club Aquatico di Pescara in una partita che doveva essere semplice ma di fatto non lo è stato, in quanto la squadra ha faticato tantissimo a finalizzare il gioco chiudendo sul risultato di 5-5 contro una formazione che sta occupando le caselle più basse della classifica,

” Partita giocata molto male in attacco- spiega il centroboa Diego Arduini- dove siamo stati troppi fermi senza creare movimento. Difesa tutto sommato buona, anche se abbiamo subito due gol praticamente identici dal centro boa. Non abbiamo mai aumentato l’intensità per portare l’incontro a nostro favore adagiandoci troppo sul ritmo e sul gioco avversario, ma il problema principale è che si continua a sbagliare molto nelle situazioni di superiorità numerica”.

Per affrontare il girone di ritorno al meglio, è ora di ritrovare grinta e fiducia per tornare a vincere.

Gli under 15 e under 17 sono i protagonisti della domenica.

I primi, guidati da Andrea Sartini, affrontano i pari età del Fermo, perdendo 10-11 un incontro combattuto e veramente bello da vedere. “ Siamo andati subito sul più 4 -spiega il tecnico Sartini-, poi a metà del terzo tempo abbiamo subito un parziale che ha portato il Fermo alla parità e da lì ce la siamo giocata fino alla fine. É stata una bella partita agonistica che ci serviva, in quanto i nostri atleti non sono abituati a gareggiare e gestire incontri punto a punto. Probabilmente questo ha determinato anche un po’ il risultato, però sono veramente soddisfatto per le buone cose fatte dai titolari , ma soddisfattissimo per la panchina, che è entrata facendo molto bene senza abbassare il livello agonistico e tecnico, dimostrando che il lavoro fatto dai ragazzi durante la settimana porta buoni risultati”.

Gli under 17, se pur non giocando male sono costretti ad abbassare la testa contro un Sanseverino troppo forte e non alla nostra portata. Buona la difesa ma troppe imprecisioni in attacco che è risultato troppo lento. Incontro terminato 4-13.

Da segnalare la convocazione del giovane Giovanni DiCarlo classe 2005 al torneo delle regioni che si disputerà dal 2 al 5 maggio ad Ostia. A lui va un “IN BOCCA AL LUPO” da parte di tutta la società, convinta che terrà alti i valori della Pallanuoto Pesarese.